News

 

Plurale Mediterraneo. Mare bianco di mezzo è il titolo del libro elaborato nell'ambito dell'omonimo progetto del Gus (Gruppo Umana Solidarietà). Si tratta di un processo di networking e di un percorso di progettazione editoriale partecipata che si è avvalsa della partnership del Liceo Banzi. Nel dettaglio, si tratta di centotrenta pagine illustrate in cui trovano la loro naturale composizione i temi che accomunano i Paesi del Mediterraneo grazie al lavoro di giornalisti, docenti, musicisti, mediatori, attivisti che hanno elaborato testi, riflessioni e poesie.

 

All’interno dell’opera vi è una sezione dedicata alle mappe del Mediterraneo, reinterpretate in maniera del tutto svincolata dalla visione eurocentrica cui siamo abituati. 

La pubblicazione, nel suo complesso, persegue il fine di restituire a chi la sfoglia l’immagine del Mediterraneo: remota e mutevole, dirompente e rassicurante, identificabile in enormi braccia capaci di cullare e nutrire amorevolmente le popolazioni nate sulle sue coste.

Il libro, edito sia in italiano che in inglese, sarà distribuito gratuitamente ed è il frutto di un’intensa collaborazione con 40 partner provenienti da Italia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Albania, Grecia, Malta, Turchia, Egitto, Algeria, Tunisia, Marocco, Spagna, Francia.
Il progetto è stato voluto e concretizzato dal Gus, grazie al finanziamento ricevuto dalla Regione Puglia, a seguito di un Workshop di Progettazione Editoriale Partecipata realizzato per il progetto “Plurale Mediterraneo – Mare Bianco di Mezzo” finanziato nell'ambito dell’Avviso pubblico 2021 - Art 8 L.R. 12_2005 –Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo della Regione Puglia.

Visita le pagine dedicate e leggi il libro

Torna su