Festival del cinema nelle scuole

Festival.jpgAnche quest'anno il Liceo ha aderito al FESTIVAL DEL CINEMA NELLE SCUOLE, rassegna legata al Festival del cinema europeo di Lecce. Le proiezioni inizieranno alle ore 10:00, secondo il calendario di seguito indicato, e saranno seguite dall’incontro con un esperto.

12 aprile: NOTIZIE DEGLI SCAVI  di Emidio Greco

2I, 3A, 3E, 3G, 4E ,4G, 4N, 5F, 5G.

15 aprile: QUALCOSA NELL’ARIA di Olivier Assayas

3A, 3L, 3H, 4F, 5I, 3C, 4C, 5O.

16 aprile: CRESCENDO di Dror Zahavi

1A, 2A, 4A, 5A, 1B, 2B, 3B, 4B, 1C, 2C, 5C, 1D, 2D, 3D, 4D, 5D,1E, 1F, 2F, 3F, 1G, 2G,1H, 5H, 1I, 2I, 3I,4I, 1L, 2L, 4L, 1M, 2M, 3M, 1N, 2N, 1O, 2O, 3O,3P.Corriere%20del%20Mezzogiorno.jpg

La%20Gazzetta%20del%20Mezzogiorno.jpg

Progetto "Moro vive" 2021

Locandina%20Moro%20vive.jpegVenerdì 26 marzo, alle ore 10:00, si svolgerà in modalità telematica, il Seminario ‘Moro vive’, rivolto agli studenti delle classi quinte.

Il Progetto ha l’obiettivo di far conoscere agli studenti pugliesi il pensiero ed il ruolo di Aldo Moro nella Costituente degli anni 1946-1948, anni nei quali Moro si confronta anche con i pugliesi Giuseppe Di Vittorio (PCI), sindacalista CGIL di Cerignola (Foggia), Ruggero Grieco (PCI), sindacalista foggiano, Giuseppe Grassi (PLI), professore universitario di Martano (Lecce), Giuseppe Codacci Pisanelli (DC), Rettore dell’Università di Lecce, sui grandi temi che diventano la base della Costituzione repubblicana, approvata il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1° gennaio 1948. 

Al collegamento parteciperanno, oltre alle classi quinte, la Dirigente, Prof. Antonella Manca, e il Prof. Alessandro Saponaro, Referente del progetto, per i saluti iniziali, l'Avv. Loredana Capone per i saluti introduttivi in qualità di Presidente della Giunta Regionale, l'onorevole Gero Grassi in qualità di relatore.

Modalità di organizzazione dell’attività didattica dal 7 al 30 aprile 2021

DAD.pngIn ottemperanza a quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 marzo 2021, dal Decreto-Legge n. 44 del 1 aprile 2021, dall’Ordinanza del Ministero della Salute 2 aprile 2021, dall’Ordinanza 102/2021 del Presidente della Regione Puglia, le attività didattiche, dal 7 aprile sino al 30 aprile, si svolgeranno esclusivamente con modalità a distanza.

Sull’intero territorio nazionale, resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dal decreto del Ministro dell'istruzione n. 89 del 7 agosto 2020, e dall'ordinanza del Ministro dell'istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica a distanza.

La didattica in presenza, per i suddetti studenti, è vincolata alla richiesta motivata da parte dei genitori/tutori, per gli studenti minorenni, e da parte degli studenti stessi per quelli maggiorenni.

Motivate istanze in tal senso possono essere presentate, entro le ore 13.00 di mercoledì 7 aprile 2021, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Chiusura scuola per sanificazione

chiusura%20scuola.jpegSi comunica la chiusura immediata della scuola e degli uffici nei giorni 23, 24 e 25 marzo 2021 per sanificazione dei locali scolastici. I docenti svolgeranno le lezioni con le proprie classi in modalità DAD, secondo l’orario stabilito. Il Personale amministrativo lavorerà in Smart working. Saranno garantiti soltanto i servizi indifferibili.

In allegato decreto del Dirigente.

Allegati:
Scarica questo file (FIRMATO_decreto chiusura scuola.pdf)FIRMATO_decreto chiusura scuola.pdf[ ]175 kB96 Downloads

Rivista "Scuola e Ricerca" - numero 7, aprile 2021

Copertina%20Scuola%20e%20Ricerca%202021.Si comunica che è stata appena pubblicata la rivista "Scuola e Ricerca", numero 7, nelle edizioni del Grifo.

Clicca qui per sfogliare la rivista.

 

Il Liceo protagonista della Giornata della memoria

Libera.jpgAncora una volta il nostro Liceo si schiera in prima fila nella campagna di sensibilizzazione alla legalità con l’obiettivo di diventare, a breve, presidio di “Libera: associazioni nomi e numeri contro le mafie”.

Le tre giornate, 17, 18, 20 marzo, dedicate all’ascolto delle testimonianze di alcuni imprenditori locali e parenti di vittime di mafia, di un manager e di un magistrato e alla proclamazione dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, momento dal forte impatto emotivo, hanno  scosso le coscienze di noi giovani, incentivandoci alla partecipazione attiva nella lotta alla criminalità organizzata.
Gli studenti banzini, che qui rappresentiamo, non possono che essere grati, soprattutto ai promotori e organizzatori dell’iniziativa, il prof A. Saponaro e la prof.ssa S. Quarta Serafino, della preziosa opportunità offerta e dell’attenzione costante e proficua che il nostro Liceo dedica a tematiche così delicate come quella dell’educazione giovanile alla legalità e alla cittadinanza attiva. 

I rappresentati di Istituto:

Giorgio Greco 

Lanfranco La Valle

Angelina Negro

Marco Petrucelli 

Pasqua 2021

pasqua.jpg“Rileggere, meditare la passione di Gesù non ci porta a concludere che noi siamo al riparo dalla sofferenza, ma ci rivela che ci può essere una fiducia che non viene meno neanche in chi soffre, che ci può essere un vivere l’amore che si dà e che si riceve anche quando si è colpiti dalla potenza dell’odio, che si può nutrire la speranza anche nell’apparente fallimento. E dobbiamo riconoscere che anche altri umani, uomini e donne come Gesù, hanno saputo vivere così la loro “passione”.  Sì, Gesù è stato condannato dal potere religioso innanzitutto perché liberava l’uomo da perverse immagini di Dio ed è stato ucciso dal potere imperiale totalitario perché  “pericoloso” e, dobbiamo riconoscerlo, come tanti altri ancora oggi! Ma per tutte queste vittime della storia è nostro dovere fare memoria che sui cammini di sofferenza può risplendere la capacità dell’umanità di amare, di sperare, di perdonare per spezzare il cerchio infernale dell’odio e della violenza”.

Enzo Bianchi, “Se questo è un uomo”, articolo apparso su Repubblica del 29 marzo 2021

La riflessione di Enzo Bianchi ci ricorda che la Passione di Cristo si prolunga fino ad oggi in ogni uomo che soffre, in tutti coloro che affrontano le dure prove della malattia, del lutto, della violenza, della mancanza dei diritti e delle libertà fondamentali. 

Questo passaggio di attualizzazione ci deve rendere consapevoli della necessità di riconoscere in Gesù e nel suo destino l’uomo di oggi, aprendo le nostre menti e i nostri cuori alla compassione, al sostegno reciproco: non possiamo risolvere tutte le situazioni di dolore e di ingiustizia, ma dobbiamo almeno sentirne la durezza, renderci conto della sofferenza altrui, accostarci all’altrui passione domandandoci come possiamo intervenire noi.

La speranza risiede nella nostra capacità di amare.

 Affettuosi auguri di buona Pasqua!

 Il Dirigente scolastico, Prof.ssa Antonella Manca

XXVI GIORNATA della MEMORIA - PROCLAMAZIONE DEI NOMI DELLE VITTIME DI MAFIA

Locandina.jpegGrande emozione oggi, nel  Liceo  Banzi, in occasione della proclamazione dei nomi delle vittime di mafia, per la XXVI GIORNATA della MEMORIA . Vicini a Libera contro le mafie, vicini a d. Ciotti nell' ascolto del suo splendido discorso. Ringraziamo le Autorità che hanno proclamato i nomi di "queste stelle del firmamento". Le Autorità del Territorio sono  sempre vicine al nostro Liceo.  Le ringraziamo per l'onore della  presenza, seppur virtuale.

Clicca qui

 

Olimpiadi di Fisica 2021

Manifesto21.jpgAncora un importante traguardo raggiunto dallo studente Giacomo Calogero, frequentante la classe 4C, che ha superato brillantemente la Gara di III livello delle Olimpiadi Italiane della Fisica. Lo studente è stato convocato alla Gara Nazionale, che si terrà, in modalità telematica, il 29 e il 30 aprile.

Complimenti allo studente e alla docente referente, prof.ssa Giuseppina Lezzi.

Modalità di organizzazione dell’attività didattica dal 15 marzo 2021 a seguito di classificazione della Regione Puglia in Zona Rossa

DAD.pngVISTA l’Ordinanza del Ministro della salute del 12 marzo 2021 che colloca la Regione Puglia in Zona rossa a far data dal 15 marzo p.v.;

VISTA la nota prot. n. 662 del 12 Marzo 2021 emanata dalla Direzione generale per lo studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico;

VISTO il DECRETO-LEGGE 13 marzo 2021, n. 30 recante “Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del CO-VID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena”.

VISTA la nota dell’Ufficio scolastico della Regione Puglia prot. n. 6392 del 13/03/2021;

Il Dirigente Scolastico

dispone che, a partire da lunedì 15 marzo 2021 e per tutta la durata dell’inclusione della Regione Puglia in zona rossa, lo svolgimento dell’attività didattica sia espletato esclusivamente a distanza, ferma restando per i Consigli di classe la facoltà di valutare l’opportunità di scegliere  il tipo di attività, anche in presenza, adeguata a garantire l’inclusione degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

Proroga chiusura della scuola nei giorni 26 e 27 marzo

avviso_chiusura_scuole-300x166.jpgSi comunica la proroga della chiusura della scuola e degli uffici nei giorni 26 e 27 marzo 2021 a titolo cautelativo e preventivo. I docenti svolgeranno le lezioni con le proprie classi in modalità DAD, secondo l’orario stabilito. Il Personale amministrativo lavorerà in Smart working. Saranno garantiti soltanto i servizi indifferibili.

In allegato decreto del Dirigente.

Allegati:
Scarica questo file (FIRMATO_proroga chiusura scuola.pdf)FIRMATO_proroga chiusura scuola.pdf[ ]191 kB17 Downloads

Gli studenti del Banzi superano la fase di preselezione del Parlamento Europeo Giovani

Parlamento%20giovani.jpgGli allievi Calcagnile Benedetta 4^B, Congedo Francesco 4^B, Ingrosso Vito 4^B, Parlangeli Beatrice 4^B, Gusella Giorgio 5^H, Parlangeli Giovanni Maria 5^H hanno superato la fase di Preselezione del Parlamento Europeo Giovani, mediante l'elaborazione di una proposta di risoluzione in lingua inglese, avente per oggetto il Next Generation Eu, il piano per riparare i danni economici e sociali immediati causati dalla pandemia da Covid- 19, per creare un'Europa più verde, digitale e resiliente. Gli allievi parteciperanno alla 48^ sessione del Parlamento Europeo Giovani che si terrà dall'8 all'11 Aprile 2021. Le scuole partecipanti alla selezione nazionale sono state 41 e 59 le proposte di risoluzione. I punteggi ottenuti dai nostri studenti sono stati al di sopra della media nazionale. La docente referente: prof.ssa Spedicato Maria Rosaria. La docente di Inglese coinvolta nel progetto: prof.ssa Pascali Sonia.