MARTIN HUTCHINSON, oggi al Banzi

Martin.jpgHa percorso 34.000 km a piedi e 23.000 in bici, sempre in compagnia del suo bellissimo cane,  con un unico scopo: parlare della questione ambientale. Mostra dei filmati per i quali ha ricevuto minacce di morte. Precisa che non è in pensione.... ma non può neanche fare più il pompiere perché persona non gradita. Ha incontrato sei classi ed ha parlato solo in inglese. La maggior parte dei Banzini hanno interagito con un inglese fluente. Non è un prof., non è un politico, non è un attivista: la sua intenzione è informare i giovani di come abbiamo ridotto il nostro pianeta. "Voi dovete trovare la soluzione, piccola o grande che sia. Non apprezzo molto le manifestazioni,  meglio essere concreti, come piantare un albero". Ha detto Martin. Tutto questo per Antibullo è figo: verso la cultura della NON prevaricazione (questione ambientale f). Ha coordinato l'evento la prof. ssa Silvia Quarta Serafino, per la parte digitale, il prof. Antonio Lezzi con i ragazzi di BanzHack.